Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il bottino di Nortel

La storia è nota: la canadese Nortel Network va in amministrazione controllata e le tocca svendere anche i suoi asset più pregiati. Tra cui 6mila brevetti per un valore di poco più di un miliardo di dollari. Almeno così pensava. Un consorzio con a capo Apple e Rim (Blackberry) ha speso tre volte tanto (4,5 miliardi di dollari) sfilando brevetti, idee e tecnologie a Google. L’unione fa la forza, evidentemente. Lo scorso aprile Brin e Page avevano messo sul piatto circa 900 milioni di dollari. E probabilmente erano pure convinti di aver già vinto la gara. Ma al di là di questo tutti-contro-Google sarebbe interessante capire se l’”invenstimento” frutterà vantaggi o nuove tecnologie. Purtroppo sarà difficile scoprirlo. Almeno a breve.