Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Ritorno da Berlino (Ifa)

Le cinque cose che "anche no"

1) 3d e internet tv non hanno contenuti di livello. Non basta Youtube sul televisore per gridare alla rivoluzione. Quanto al 3D, senza grandi eventi e prodotti televisivi costruiti ad hoc da gente che sa usare la stereoscopia è veramente difficile immaginare una domanda per questa tecnologia.

2) L'elettrodomestico intelligente è un ossimoro.

3) Sfilata di modelle nello spazio Loewe tra lavatrici e telecomandi. (Sapeva un po' di femminone spalamato sull'auto di lusso. Sono laico intendiamoci. Ognuno è libero di promuoversi come meglio crede ma l'equazione: elettronica-nerd-brufoli-belle signorini fa molto servizio in ceramica per servire il tè.  Ad assistere alla sfilata c'erano un gruppo di giapponesi con l'occhio sbarrato).

4) La spada che esce fuori dal display in 3D, l'effetto neve, le palle colorate che schizzano da tutte le parte. Da un anno un po' tutti per promuovere il 3d usano sempre le stesse quattro scene.

5) Gli occhiali alla Tron di Sony a 800 euro che ti teletrasportano nell'ultima fila di un cinema durante la visione di un film in 3D mettono una sensazione di infinita solitudine 

 

Le cinque cose che "anche si"

1) la schermo 4k8k di Sharp. Trattasi di prototipo: pannello 85 pollici con una risoluzione nativa di 7680 x 4320 punti. Il primo Lcd a 4k. Vale a dire una definizione pazzesca. Il demo riprendeva una cinquantina di giapponesi intenti a lanciarsi in una valle a cavallo di un tronco. I volti dei coraggiosi sudati e rossi erano distinguibili uno a uno.

2) Lo schermo Toshiba, il primo 2k e il primo a offrire il 3d senza occhiali sopra i 40 pollici (arriverà a novembre) è bellissmo ma in 2D. Il 3D è poco definito. Ma per giudicarlo meglio andrebbe apprezzato a una distanza giusta. Le salette all'Ifa erano micro-loculi: tra te e lo schermo correvano un paio di metri. Troppo pochi..

3) Lo scanner di Lg a forma di mouse è interessante: come scanner. Come mouse lascia un po' a desiderare

4) Il tablet Note di Samsung è insensato. Più grande di uno smartphone e più piccolo di un tablet. Sta in giacca ma non in tasca. Boh. Diverte la scelta dei coreani di coprire tutti i polliciaggi presenti sul mercato. Un gigantismo di altri tempi. 

5) la macchina per fare la marmellata. E' tedesca. Un pentolone grande così. Irresistibile e evocativo. Poi è da anni che aspetto la marmellata banana-fico, insieme. Nessuno la fa ed è davvero un peccato.