Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Chi è Garth Brooks?

Risposta: un cantante country, di quelli col cappello da cow boy e la chitarra a tracolla. Perché non lo conoscete? Ha venduto negli ultimi dieci anni 68 milioni di dischi. Cioè è quello che ha venduto di più di tutti. Dietro ci sono i Beatles con 63 milioni e rotti. Cioè i Beatles. Quelli li conoscono davvero tutti. Parliamo di dischi, di cd, di supporti fisici. Di gente che ha venduto milioni di canzoni nel mondo. Garth ha venduto anche più del digital biggest selling artist. Cioè quello che ha venduto di più nei vari store digitale. Parliamo di Rihanna con 47, 5 milioni di tracce vendute. Rihanna è famosa. Ci sono manifesti di lei che si lecca le labbra un pò ovunque, ma Brook? Evidentemente per chi come me ha un approccio turistico alla musica, il mondo non è solo pink floyd, heavy metal e cantanti pop. Non è una scoperta, ma avere in cima alla vetta un cantante country per me è una sorpresa. Meglio così anche perché la notizia contenuta nel rapporto Nielsen SoundScan  è un'altra. Per la prima volta dal 2004 le vendite di album sono tornate a crescere (+1,3%). Proprio così, nello specifico gli album che includono anche i brani fanno + 3.2% rispetto al 2010. Nel 2001 sono stati venduti 228 milioni di dischi (fisici), in calo del 5% rispetto al 2010. Un risultato straordinario se contiamo che l'anno scorso la percentuale era -19,5%. Spulciando i numeri del rapporto scopriamo che nel 2011 sono usciti qualcosa come 7mila nuovi album (poco meno dell'anno prima). I primi 1500 per numero di vendite rappresentano ben il 90% del mercato. Quindi come nei libri pochi vendono moltissimo. Altro dato interessante i vinili sono tutt'altro che morti: 3,9 milioni di copie (erano 2,8 l'anno prima). Altro recordo le vendite di musica digitale che per la prima volta superano quelle di dischi. In pratica, il 50,3% di tutta la musica venduta è digitale. Insomma, come ha commentato Mantellini questi numeri sono davvero interessanti. Un po' perché mettono in crisi il pensiero unico della crisi irreversibile dell'industria dei contenuti. Un po' perché è un spunto di dibattito per quello che sta avvenendo negli Stati Uniti intorno alla Sopa, la proposta di legge per combattera la pirateria che ha sollevato ondate di critiche. Ora si ascolto Garth Brooks.

 

  • La Linea (Mauro) |

    mi sorpende davvero che Brook stia la’ in cima
    per l’altro discorso forse il bilanciamento dei prezzi e’ al punto giusto adesso
    la musica liquida nn puo’ andare ancora piu’ in basso, e quella fisica l’ha capito
    la variabile prezzo sembra quindi annullata

  Post Precedente
Post Successivo