Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Drago d’Oro: ecco i videogiochi indipendenti italiani in finale

Assetto Corsa, Bravura – Quest Rush, Dream Chamber, Joe Dever’s Lone Wolf – Blood on the Snow e MirrorMoon EP.

Sono questi i cinque titoli che concorrono per conquistare il premio di“Miglior Videogioco Indipendente Italiano” per il Drago D’Oro 2013, l’Oscar italiano del videogioco che l’11 marzo al Maxxi di Roma distribuirà le statuette per premiare il meglio della scena videoludica. A decretare la rosa delle eccellenze italiane una giuria composta da giornalisti delle principali testate di informazione tra cui anche l’autore di questo blog

Ecco i cinque titoli che si contenderanno la statuetta di “Miglior Videogioco Indipendente Italiano”:

Assetto Corsa

Assetto Corsa è un simulatore di guida di nuova generazione sviluppato daKunos Simulazioni, scaricabile esclusivamente da Steam, riproduce veri circuiti e automobili stradali e da corsa, inclusi modelli esclusivi di Ferrari, McLaren, BMW, Mercedes, per un totale di oltre 50 modelli in più di 100 varianti. Il gioco permette di intraprendere una carriera virtuale, di creare e personalizzare le proprie gare ed eventi single player, di sfidare online altri giocatori ed è aperto al modding per espandere senza limiti i contenuti disponibili.

Bravura - Quest Rush

Bravura – Quest Rush è una avventurosa corsa a scorrimento orizzontale colma di elementi fantasy RPG sviluppata da Digital Tales per piattaforma iOS. In ciascun livello della durata di un minuto, il giocatore, calato nei panni di un eroe fantasy, deve aiutare persone in pericolo completando le missioni facendosi strada tra orde di mostri. Le meccaniche di gioco sono semplici e coinvolgenti. Ogni livello scorre veloce e non lascia scampo ai riflessi lenti.

 

DreamChamber

Dream Chamber è un’avventura grafica in stile cartoon sviluppata daDarkWave Games per PC, Mac e iPad. Nell’America degli anni ’30, tra Proibizionismo e Grande Depressione, il giocatore è chiamato a calarsi nei panni di Charlie, un ricco erede che divide il suo tempo tra la vita mondana e l’hobby di investigatore privato. Mentre partecipa ad una serata inaugurale di un museo, Charlie è testimone di un furto e si decide a condurre l’inchiesta in prima persona lanciandosi, senza saperlo, nella più grande avventura della sua vita.

Lone Wolf

Joe Dever’s Lone Wolf – Blood on the Snow è il primo atto di un videogioco di ruolo, sviluppato da Forge Reply per piattaforme iOS e Android, che ripropone in chiave moderna il formato classico dei libri-game di Lupo Solitario. Alla lettura di una storia non-lineare, il gioco aggiunge meccaniche e contenuti di un vero e proprio RPG. Joe Dever, autore dei libri, ha collaborato in prima persona alla produzione del gioco, scrivendo una storia inedita che si sviluppa in quattro atti.

MirrorMoonEP

MirrorMoon EP, sviluppato da Santa Ragione per PC, è un gioco di mistero ed esplorazione spaziale a cui si uniscono paradossali enigmi basati sull’orientamento. Per mezzo di un’astronave, i giocatori raggiungono pianeti sconosciuti, ciascuno dei quali nasconde manufatti, edifici ed enigmi da scoprire. Attraverso il multiplayer, il gioco permette agli utenti di condividere le mappe dell’universo con gli altri giocatori e di scoprire, solo attraverso la collaborazione, i misteri che si celano nel gioco.

Accanto al Miglior Videogioco Indipendente Italiano, i giurati hanno selezionato anche le nomination per le altre tre categorie volte a premiare aspetti tecnici e artistici e il game design dei titoli italiani.

Per la “Migliore Realizzazione Tecnica” sono stati selezionati i seguenti titoli: Assetto Corsa (Kunos Simulazioni), Joe Dever’s Lone Wolf – Blood on the Snow (Forge Reply), Lords of Football (Geniaware), Mayday! Atterraggio di Emergenza (Reludo) e Sheep Up! (Bad Seed Entertainment).

Per la “Miglior Realizzazione Artistica”  in nomination i seguenti giochi:Bravura – Quest Rush (Digital Tales), Dream Chamber (DarkWave Games), Joe Dever’s Lone Wolf – Blood on the Snow (Forge Reply), MirrorMoon EP (Santa Ragione) e Zwan (Urustar).

Infine, per il “Miglior Game Design” i titoli finalisti sono: Assetto Corsa (Kunos Simulazioni), Bravura – Quest Rush (Digital Tales), Dream Chamber (DarkWave Games), Futuridium EP (MixedBag) e Joe Dever’s Lone Wolf – Blood on the Snow (Forge Reply).

I vincit
ori per ciascuna delle quattro categorie in gara, tra cui il Miglior Videogioco Indipendente Italiano del 2013, saranno svelati nel corso della serata di premiazione del Drago D’Oro in programma presso l’Auditorium del MAXXI di Roma a partire dalle ore 19.00 di martedì 11 marzo.