Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Diritto e cloud, domani in Bocconi a Milano (ci vediamo?)

Cloud computing  e diritto: Questioni attuali e sfide future. Domani sono in Bocconi a moderare questo convengo  organizzato dall’Università Bocconi di Milano, con la collaborazione dello Studio Legale Graziadei e dello Studio Legale Maschietto Maggiore. E' un convegno diverso dagli altri.  Non si vende nulla. Solo giornalisti, docenti, professionisti e curiosi che riflettono sull'impatto di questa tecnologia non tanto e non solo nel nostro quotidiano ma anche sul sistema produttivo del paese. 

Bocconi

Quella del cloud è una metafora particolarmente efficace perché racconta quello che non è (e vorrebbe essere) il nostro sistema produttivo. Si discuterà di Agenda digitale e di startup. E di come l'accesso a internet e alle tecnologie è l'abilitatore di questi processi di crescita. Parlare di cloud significa parlare di privacy e quindi dei diritti di chi ogni giorno affida ai social network pensieri, opere e parole (anche prese in prestito).  E' un pretesto per capire il ruolo di attori come Google, Facebook e Apple all'interno del più ampio sistema dei media internazionali. Il cloud è anche la cartina tornasole per toccare con mano quello che non funziona nel nostro Paese (la tracciabilità dei pagamenti come anche la possibilità di far dialogare tra loro i database potrebbero essere strumenti formidabili per combattere il nero). Infine, cloud computing vuol dire avere il coraggio di investire nel proprio business. Quest'ultima affermazione è un po' forte, me ne rendo conto. Ma chi segue da anni l'ict conosce bene il potenziale produttivo che l'informatica è in grado di abilitare. Come sa benissimo che chi vende tecnologia è un pur sempre un mercante. Risponde a logiche commerciali che vanno analizzate con cura. Con l'aggravante che la merce che vende è a sua volta uno strumento pressoché sconosciuto al diritto. Il gap tra sistemi giuridici e questa tecnologia, la mancanza di regolamentazione in questi ambiti è il vero nodo da affrontare. Ecco il perché di questo convegno. Ed ecco l'urgenza di questa riflessione. Che spero possa essere davvero interessante. La diretta dell'evento su Cloudpeople