Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il bello di Kratos

G3_screenshot14

Kratos non è simpatico a nessuno. Ma non perché è brutto, strappa teste e mena come un fabbro. Figurarsi, stiamo pur sempre parlando di un videogame famoso per la crudeltà della tenzone. Quanto perché si prende talmente sul serio da risultare finto. È vero che gli dei lo hanno indotto con l’inganno a sterminare la famiglia ma anche in quest’ultimo capitolo della trilogia non si concede una pausa, un momento di riflessione, un pensiero laterale. Il "fantasma" di Sparta protagonista di God of War III (per e Ps3) consumerà la sua vendetta sugli dei dell’Olimpo. E sull’odiato Zeus. Non batterà ciglio fino alla fine. Mai una battuta. Ma forse è proprio questo il bello di Kratos.
pubblicato su nova24 del 25 marzo