Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Kinect ama la famiglia

Product_001

 Esci dal Gallen Center è senti voglia di famiglia. A Downtown nel cuore di Los Angeles si è consumato ieri il prologo dell'E3, la più grande kermesse di videogiochi del mondo. Microsoft prima di aprire ufficialmente la manifestazione ha voluto dare inizio ai lavori mettendo subito le cose in chiaro: Xbox 360 ama la famiglia e i casual gamer. Lo ha fatto organizzando un evento strano nel suo complesso che mischiava Cirque du Soleil e musica pop, puppazzetti alla Nintendo e numeri da spettacolo di magia. Al centro di questo confusa macedonia ha messo la famiglia: mamma, papà e due figli. Davanti a loro project Natal, la rivoluzionaria periferica di gioco capace di riprodurre i movimenti del corpo sostituendo il joypad o joystick con microfono e videocamera, Un sistema nuovo che registra i nostri movimenti senza l'ausilio di accelerometri o giroscopi. Sostanzialmente senza metterci in mano nulla. Finalmente questa nuova tecnologia ha un nome: si chiamerà Kinect (probabilmente una crasi tra kinematic e act). Ma più importante potrà contare su una serie piuttosto ampia di giochi sviluppati espressamente per questa periferica. Per l'esattezza: un game sportivo che richiama nella forma il corrispettivo della Wii, un simulatore di cuccioli che fa un po' il verso a Nintendogs e un gioco di corsa sempre dall'atmosfera burrosa e un po' fanciullesca. Non a caso protagonisti della prova di queste anteprime erano papà, mamma, figlio piccolo e figlia adolescente che per una buona oretta si sono dimenati come matti davanti a Kinect, trasmettendo l'immagine di una famiglia unita e molto giocosa. Tra i titoli che usciranno nel prossimo anno da segnalare anche un interessante gioco ispiratato a Guerre Stellari, che ci vede nei panni di un cavaliere Jedi brandire una inesistente spada laser e un gioco di danza virtuale. Quest'ultimo in particolare sembra il più interessante semplicemente perché protagonista è il corpo. In altre parole non occore simulare di tenere in mano nulla, né un volante, né una spada e neppure un cucciolo. L'evento è terminato così come era iniziato senza voler anticipare nulla rispetto alla giornata di oggi (a parte il nome). I rumor suggeriscono che in serata oltre al prezzo di Kinect verrà svelata una Xbox 360 Slim, più magra e con maggiori feature tecnologiche. Domani invece la parola passerà a Sony e a Nintendo. Le attese dicono molti effetti speciali, molta tecnologia, 3D con o senza occhiali. E forse qualche antipazione sulle console di nuova generazione