Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

tuttu tu tu tu tu tu tu (part 2) Classifica videogame di metà novembre

Vabbeh, c'era da aspettarselo. Call Duty: Black Ops, lo sparatutto più pompato della storia incassa alla grandissima. Il primo giorno di lancio ha venduto 4mila copie al minuto. Quattro giorni dopo il titolo della Activision ha registrato un fatturato di 650 milioni di dollari. Record infranti per un gioco che racchiude in sè il meglio di questo genere: violenza gratuita,  casino, riflessi e adreanlina. Questa volta divertente la storia che mescola (la parola è giusto) cronaca, personaggi reali e finzione tamarra. Un numero su tutti che spiega il successo è lamodalità multiplayer: nella giornata del 9 novembre si sono connessi online 2,6 milioni di giocatori. Fanno due volte gli abitanti di Milano. In ognii modo come da attese le prime due posizioni della classifica per console redattta da Aesvi sono per il titolo di Treyarch. Il numero uno è di Ps3. Al terzo posto troviamo il bundle Kinect (la periferica) più Kinect Adventure (il gioco).  Il che può essere interpretato come un segnale positivo per le casse di Microsoft. Quanto al resto, Call Duty: Black ops al vertice anche per la sezione Pc. Da segnalare infine Art Accademy, gioco per Ds particolarmente adatto a tutte le età. E pure ben fatto.

Ecco il trailer di Call Duty: Black Ops