Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Bambole e botti

Tim Schafer è uno che sa ancora stupire. Lo troviamo nelle sceneggiature di "The Secret of Monkey Island", in un capolavoro per pc come Grim Fandango e più recentemente nell’epopea rock "Brutal Legend". C’è lui dietro "Stacking", uno dei più bizzarri videogiochi mai realizzati. Siamo alla fine dell’Ottocento, l’atmosfera suggerisce Belle Époque e prima rivoluzione industriale. Frammenti del mondo di Charlie Chaplin, la poesia dei film muti. Tutto è tondo e rassicurante e noi siamo nei panni di una matrioska. Proprio così, siamo una bambola di legno della tradizione russa. Sembrerebbe un’idea suicida in tempi dove vincono sparatutto alla Call Duty: Black Ops. Eppure ha una sua nobiltà. E forse anche un senso di sperimentazione. Il gioco infatti non si trova nei negozi, si scarica dai servizi online per Ps3 e Xbox 360. Rappresenta una scommessa, un prodotto che sa di cinema d’autore e guarda a un pubblico adulto. A San Francisco, racconta il sito Cvg, David Cage il visionario creatore di Heavy Rain se l’è presa con l’industria videoludica accusata di guardare solo a un pubblico di teen agers. «Ci sono un sacco di emozioni là fuori», si è sfogato. Mentre parlava Npd incorona Call Duty gioco più venduto nella storia americana.

pubblicato su nova del 17 marzo