Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Addio a MeeGo. Nokia si rilancia con Belle

L'N9 il primo (!?!) smartphone Nokia con sistema operativo MeeGo non arriverà in Italia. Una decisione sofferta quella annunciata oggi un po’ in sordina durante la presentazione di tre 

700-nokia-700_5
nuovi telefonini con Symbian Belle. Davvero pochi speravano in un futuro per questo sfortunatissimo sistema operativo nato prima della crisi e dell'era Microsoft. Tuttavia, si sono affrettati a precisare, quanto di buono realizzato verrà mantenuto come expertise. Un modo elegante per assicurare che non tutto di quell'esperienza andrà perduto. Del resto per Nokia il tempo degli esperimenti è finito. L'affare (!?!) Motorola-Google di poche settimane promette di rendere ancora più competitivo un mercato maturo e difficile come quello della telefonia. Vietato sbagliare quindi. Da qui la scelta ribadita oggi di voler valorizzare Symbian. Il Nokia 700 e il 7001 (il 600 non arriverà in Italia) in effetti mostrano decisi passi in avanti termini di interfaccia. Ma solo rispetto al passato. Il nuovo sistema non ha grandi novità rispetto alla concorrenza. Nulla di veramente nuovo. I widget Live si possono spostare, le notifiche scendono dall'altro con un menù a tendina, lo schermo è più ordinato e maneggevole così anche l'esperienza di navigazione. Ma migliorie a parte è difficile trovare idee nuove. Interessante invece la funzionalità Nfc presente sia per il 700 che per il 701.  Si tratta di una tecnologia che 
permette di condividere contenuti fra diversi dispositivi. Si può ad esempio "trasmettere" un foto avvicinando tra loro i telefonini Nokia. Presentati anche due accessori: una cassa e delle cuffiette che comunicano con il telefonino sfiorandosi. Lo standard usato è open il che è un bene.
700-nokia-701_4
Anche perché le potenzialità ci sono tutte. Dal borsellino elettronico alla comunicazione con etichette intelligenti. Quanto ai due telefonini mostrati che usciranno tra ottobre e novembre di quest'anno è da rilevare la presenza di un processore da 1GHz, display da 3,1 pollici Amoled e memoria da 2Gb (espandibile con micro Sd fino a 34 Gb). Poche le differenze tra i due modelli. Il primo, il 700, sembra più compatto mentre il secondo secondo Nokia ha lo schermo più luminoso al mondo. Sempre la Nokia sostiene che il 700 è anche lo smartphone più ecologico. Quanto al prezzo nulla di preciso è stato annunciato. Se non il fatto che si tratterà di smartphone a basso costo. Con la crisi che si respira, ha detto la responsabile di Nokia Italia, spendere 6-700 euro per un telefonino non è alla portata di tutti. Appunto, con la crisi che respira…