Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Ice Bucket, i personaggi dei videogame si tirano secchiate d’acqua virtuali ma donano soldi veri

Tutto è iniziato con Warframe uno sparatutto in terza persona. Protagonista un  Tenno, ovvero un  guerriero discendente dell’antica razza senziente che dominò il Sistema Solare. Secchiata d’acqua e nomina:  la spettro di Destiny, il robottino di Borderlands e Master Chief.

Digital Frame lo sviluppatore dona 10mila dollari all’associazione Asl.

Rispondelo spettro di Destiny

Nomina Jonathan Iron (Kevin Spacey), personaggio di Call of Duty: Advance Warfare, Joel Doel di The Last of Us e Goerge Lucas in persona (anche se non è un personaggio dei videogame).  Devolverà all’associazione che combatte la sclerosi laterale amiotrofica l 20% dei ricavi del suo store fino alla data di lancio del gioco (il 9 settembre)

Vediamo se qualcuno raccoglierà la sfida. Potrebbe essere un sacco di soldi.

 

  Post Precedente
Post Successivo