Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Avatar, piovono polpettoni (non leggere svela il finale)

Gli indiani contro i cowboy, l'ecologia, i marines cattivi, balla coi lupi e il signore degli anelli: c'è tutta hollywood dentro Avatar. E' vero che a un Kolossal si chiede esattamente questo. Intrattenimento puro. Senza troppe pretese. E va benissmo, anzi. Ma da Avatar mi aspettavo qualche cosa di più. Intendiamocim non manca nulla. La storia d'amore (c'è), i buoni contro i cattivi (c'è), l'eroe bello e coraggioso (o course), il giullare (c'è), l'amica del buono che prima sembra nemica e poi diventa amica e muore (c'è), la battaglia che sembre finire male ma poi finisce bene (c'è), l'happy ending (c'è), il duello (c'è) ecc ecc. Ci sono tutti gli ingredienti ma impastati senza guizzo Il risultato è un polpettone buono per presentare pandora, il pianeta vivente di Avatar e le meraviglie della telecamera inventata da Cameron. Ecco, sotto questo punto di vista Avatar è certamente straordinario. Non tanto sotto il profilo del 3D, (i film di animazione in circolazione sono più spettacolari (vedi Up), ma per la computer grafica, per la fauna e la flora di Pandora. La bellezza delle creature e dei colori di questo momento non si discute. Ma per chi conosce i videogame, diciamocelo, niente di così stufecente. Chi ha giocato a Final Fantasy e a World of Warcraft qualche sensazione di deja vu l'avrà avuta. Non so, forse mi sono svegliato male…Detto questo wow ma non così wow.

  • Luca Tremolada |

    wow mi hai convinto

  • Adriano |

    …i dialoghi sono quello che sono, i protagonisti “umani” non hanno spessore, il plot ha forzature estreme e le citazioni (…) infinite. Non è il primo Matrix, non è Blade Runner, ma la potenza visiva – e sonora – del film è veramente straordinaria.
    La luminescenza su Pandora nella prima scena in notturna toglie il fiato, così come la fisicità degli elementi.
    E concordo con te che Up spreme di più il 3D, ma qui l'”atmosfericità” delle scene virtuali su Pandora sta al cinema come Leonardo alla pittura paesaggistica.
    Cmq sul web ho anche trovato chi critica la scelta della font per il titolo sul cartellone e per i sottotitoli durante i dialoghi Na’vi: per quanto personalmente mi possa schifare il carattere Papyrus, sono addirittura riuscito a non farci caso…
    Mamma mia, i 16000 watt dell’Imax sono uno sballo!!!
    a.

  • LivePaola |

    Sono d’accordo. http://ff.im/dFaUq

  Post Precedente
Post Successivo