Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Bayonetta, il balletto finale

Combo interruptus è forse l’espressione migliore per raccontare Bayonetta. La combo in termini strettamente videoludici è una mossa speciale, una combinazione di tasti che vanno premuti in sequenza. Interruptus invece non ha altri significati. Il combo interruptus è un capitolo del libro di magie di Bayonetta, la strega protagonista che dà il nome al nuovo videogioco creato da Hideki Kamiya, l’autore di Devil May Cry. Immaginate una top model, fisico alla Occhi di Gatto, in tuta di lattice nero, con occhiali e sguardo da professoressa cattiva. Ecco, questa è Bayonetta.

  La trama è superflua. La creatura di volteggia per aria, lancia magia come in Harry Potter, esplode mosse di Kung Fu come in Kill Bill e spara raffiche di colpi come e meglio di Rambo. Ha pistole anche sui piedi. Ma – va subito detto – il paragone con il cinema è fuorviante. Il personaggio è finalmente originale. Certo, nasce da un immaginario ben definito come quello manga, ma è portatore di una ironia e una sensualità che pare confezionata ad arte per un pubblico tardo-adolescenziale. La strega – va detto – ammicca anche quando respira. Ma l’invenzione dei colpi che praticano torture è irresistibile.

Il ballettto è offerto da yyayya

  Post Precedente
Post Successivo