Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

I DUE VOLTI DEL POTERE (FABLE III)

Subito ti ritrovi spalle al muro: tocca scegliere tra mandare a morte una biondina con cui hai appena flirtato o una povera famiglia di innocenti. La decisione condizionerà il resto dell’avventura. Siamo ad Albion, in piena rivoluzione industriale, esattamente 50 anni dopo i fatti di Fable II. In questi giorni per Xbox 360 è uscito il nuovo capitolo della saga creata da Peter Molyneux, il game designer più inquieto della scena internazionale. Dopo aver introdotto nei videogame matrimoni, figli, seduzione, insomma una dimensione morale molto concreta e quotidiana, in questo capitolo alza ancora un po’ l’asticella. Dovrete prima conquistare il favore delle folle per liberare il popolo dall’oppressione di un tiranno per poi abbandonare i panni del rivoluzionario e governare il regno. Come eserciterete il potere, se in modo giusto o spietato starà come sempre a voi. Rispetto a Fable II sono state operate una serie di migliorie, dalla modalità in cooperazione ai menu per la personalizzazione dell’eroe. Ma la novità vera è l’introduzione di una sorta di fisicità. Potrete passeggiare mano nella mano con chi vorrete, cercare un contatto con gli abitanti del gioco. Nulla di rivoluzionario, ma sicuramente un passo in avanti.

pubblicato su nova del 4 novembre